Internazionali di tennis a Roma 2022

Sport e Guerra

Internazionali di tennis a Roma 2022

Il dibattito da Wimbledon al Foro Italico:
esclusione o partecipazione dei tennisti russi e bielorussi

Wimbledon

22 aprile. Commenti su esclusione degli atleti russi e bielorussi da Wimbledon
Nicola Pietrangeli
“E’ una decisione politica degli inglesi che io trovo sbagliata e mi auguro che Roma non faccia altrettanto. La politica non dovrebbe mai entrare nello sport. Trovo ingiusto che a pagare siano i giocatori che non hanno colpe”.
www.ilfaroonline.it/

Corrado Barazzutti
“Mi pare una decisione quanto mai discutibile. Non c’è dubbio che gli inglesi abbiano tutto il diritto ad utilizzare come cassa di risonanza il proprio torneo …. Ma cosa c’entrano i giocatori? Perché penalizzare, punire degli atleti che nulla hanno a che fare con la guerra.

Paolo Bertolucci
“è una decisione che trovo profondamente ingiusta e mi dispiacerebbe se Roma la
seguisse anche se le parole di ieri di Malagò … mi fanno pensare che anche gli
Internazionali d’Italia possano sposare la linea del boicottaggio”.

internazionali di tennis roma 2022

Internazionali di tennis – Foro italico

Milano, 28 aprile

Giovanni Malagò, presidente del Coni (intervento a ‘Il Foglio a San Siro’)
“Il Cio ha detto che russi e bielorussi non potevano partecipare e tutte le federazioni hanno seguito le indicazioni, come anche alcuni privati, F1 e Wimbledon. ATP e WTA non hanno ritenuto giusto il provvedimento.
Cari tennisti, siete gli unici che ragionano in questo modo: se vincete la vostra battaglia, a questo punto bisogna chiedere scusa a tutti gli altri e li riporti dentro tutti. Deve essere uguale per tutti. Se si devono concedere delle eccezioni, allora vale la pena rivedere le cose per gli altri.”

Valentina Vezzali, sottosegretaria allo sport, intervenuta a “Il Foglio a San Siro”.
“La partecipazione dei tennisti russi e bielorussi agli Internazionali di tennis? L’Italia è in sintonia con le linee del Comitato olimpico internazionale, per quanto riguarda gli Internazionali la situazione è diversa rispetto a Wimbledon che ha deciso di escludere russi e bielorussi. Sono comunque in corso degli approfondimenti.”

Codacons chiede di escludere i tennisti russi dagli Internazionali di Roma.

Adriano Panatta 
“Quando si parla di squadre nazionali l’esclusione è giusta, ma per sanzionare un Paese non si dovrebbero colpire individualmente gli atleti … l’invasione dell’Ucraina da parte di Putin è un’azione gravissima ma le colpe dei padri non dovrebbero ricadere sui figli… bisognerebbe preservare i singoli, soprattutto se hanno preso le distanze dalla guerra”.


Add a Comment

Your email address will not be published. Required fields are marked *